Split Test Landing Page: caso studio per promozione Ebook La Bibbia di AdSense (parte 2)

Scritto da in Landing Page, Promuovere Ebook, Split Test, Squeeze Page | 0 commenti


*** Nota di servizio questo blog non è più in uso. Il nuovo blog è J.L.Marshall.it ***


Nel post precedente ho parlato di Split Test della Landing Page per La Bibbia di AdSense.

Ecco alcuni dati interessanti per la nicchia: "Web Master" ovvero coloro che "già utilizzano AdSense e vogliono saperne di più".

Avevamo 5 pagine in split test per quella nicchia, con annunci AdWords tutti targhettizzati e studiati appositamente per essere coerenti con le pagine della destinazione.

Abbiamo voluto provare 5 approcci differenti.

  1. Abbiamo provato una pagina in cui ci fosse solo l’headline e il form per le email (la numero 9, la vedi qui):
  2. Abbiamo provato una pagina in cui oltre all’headline abbiamo aggiunto alcuni bullet point. La numero 7:
  3. Abbiamo provato una pagina dove oltre ai bullet davamo una prova dei guadagni che si effettuano con il sistema (un filmato camtasia fatto dall’autore dove fa vedere i suoi guadagni AdSense 2007). La numero 6:
  4. Abbiamo provato ad inserire un riferimento fotografico dell’autore della guida per creare fiducia nel navigatore (la numero 5):
  5. Infine abbiamo provato una pagina "conclusiva" con riferimento dell’autore e prova di credibilità, la numero 8:

Ritenevamo quest’ultima la miglior soluzione, ma abbiamo voluto la conferma con il test.. Questa era la pagina più completa di informazioni.

I risultati sono significativi, e sono effettivamente in linea con le nostre previsioni.

La pagina 9 non ha ottenuto nemmeno una conversione (=0 indirizzi email raccolti), il che significa evidentemente che non basta l’headline oggi per convincere un navigatore a lasciare l’email., le persone non si fidano.

La pagina 7 soffre dello stesso problema della 1, in misura minore in virtù delle maggiori informazioni. La 6 poi converte ancora meglio (è stata aggiunto il video con i guadagni AdSense del 2007).
Da qui si deduce che "più informazioni, più conversione".

Infine le pagine 5 e 8 sono risultate le migliori, con nessuna differenza signifiva.

Quali le caratteristiche delle pagine vincenti quindi?

Molte informazioni, la presenza dell’autore per creare fiducia, la presenza di una prova reale di vendita per creare credibilità.

Spero che possiate ritenere utili queste informazioni, io ne farò tesoro senz’altro :)


*** Nota di servizio questo blog non è più in uso. Il nuovo blog è J.L.Marshall.it ***


Leggi Tutto

Split Test Landing Page: caso studio per promozione Ebook La Bibbia di AdSense (parte 1)

Scritto da in Landing Page, Promuovere Ebook, Split Test, Squeeze Page | 2 commenti


*** Nota di servizio questo blog non è più in uso. Il nuovo blog è J.L.Marshall.it ***


Voglio riportare in questo post l’andamento in tempo reale del test che stiamo svolgendo prima del lancio "ufficiale" della Bibbia di AdSense al grande pubblico.

Per "Grande Pubblico" intendo Affiliati, Joint Venture Partners e Lista Email.

Prima di lanciare volevamo trovare quale landing page (in questo caso squeeze page) convertiva meglio, in modo che l’unico invio che faremo agli affiliati possa "monetizzare" il più possibile (e far monetizzare anche gli affiliati).

Pertanto abbiamo messo in split test diverse pagine (più pagine per categoria di target differente).

Per chi non lo sapesse "split test" significa mettere in competizione 2 pagine web differenti che hanno lo scopo di effettuare una conversione (in questo caso raccogliere un indirizzo email).

Dopo aver ottenuto un tot di conversioni (è necessario un numero minimo per avere una certezza statistica del vincitore) si guarda quale pagina converte meglio, e quella "perdente" si cancella.

In questo modo è possibile ottenere il massimo dal proprio traffico (in realtà poi questo è un processo che non finisce mai).

Oggi siamo arrivati ad un livello di conversioni sufficiente per trarre le prime conclusioni sui "vincitori" con un’affidabilità statistica di almeno il 90%.

Vogliamo essere cioè certi che l’andamento diverso di 2 pagine in termini di conversione continui nel tempo con una probabilità di almeno il 90%, per evitare di scegliere solo la pagina più fortunata e non quella realmente più performante.

Nel prossimo post posterò alcuni screenshot e alcune critics.


*** Nota di servizio questo blog non è più in uso. Il nuovo blog è J.L.Marshall.it ***


Leggi Tutto

Come Promuovere un Ebook (il Caso “La Bibbia di AdSense”).

Scritto da in AdSense, Promuovere Ebook | 5 commenti


*** Nota di servizio questo blog non è più in uso. Il nuovo blog è J.L.Marshall.it ***


Forse qualcuno di voi sa che stiamo procedendo con il lancio di "La Bibbia di AdSense", il nuovo infoprodotto di Silvio Carracini riguardante il mondo di AdSense.

Per farlo disponiamo di una cospiqua lista di email e di diversi contatti per Joint Venture interessanti, tuttavia stiamo procedendo in maniera completamente autonoma. Questo fa parte della "Fase 1, Ottimizzazione".

Ecco come:

  • Abbiamo preparato diverse pagine che fungono da Landing Page, tutte trattanti nicchie di argomenti diversi, e le abbiamo messe in Split Test (per ora non metto i link per evitare grossi volumi di traffico e inficiare il risultato del test).
  • Stiamo comprando traffico (per ora tramite adwords con una strategia nuova che stiamo testando) a partire dai 3 argomenti scelti (opportunità di guadagno, miglioramento dei rendimenti AdSense, lavoro da casa).
  • Tale traffico lo spediamo sulle landing page in target per ogni argomento.
  • Perché tutto funzioni abbiamo preparato 2 diversi corsi gratuiti, uno relativo ad AdSense per gli esperti e uno per i neofiti .

L’obiettivo è capire con i propri mezzi soltanto quali sono le pagine che convertono di più per ogni nicchia di mercato, e solo successivamente, una volta trovata la strategia più performante, ricorrere alle Joint Venture con la certezza di sfruttarle al meglio possibile.

La problematica delle Joint Venture infatti è che spesso abbiamo a disposizione un solo invio alle liste dei partner.

Pertanto fare l’invio con una pagina che converte il doppio rispetto ad un’altra può dare un grande beneficio in termini di risultati, facendo contenti noi e i partner (quando questi guadagnano con la modalità Affiliazione).

Rimanete sintonizzati per ulteriori aggiornamenti, e per un report dettagliato che molto presto vi fornirò :)
P.S. Se proprio siete curiosi, ecco la prima e la seconda versione della Sales, che varia solo nel box iniziale (cosidetto Johnson box).


*** Nota di servizio questo blog non è più in uso. Il nuovo blog è J.L.Marshall.it ***


Leggi Tutto

Pubblicare Ebook, Promuovere un Ebook a più di 50.000 persone con Italo Pentimalli

Scritto da in Promuovere Ebook, Pubblicare Ebook | 3 commenti


*** Nota di servizio questo blog non è più in uso. Il nuovo blog è J.L.Marshall.it ***


Nell’ultimo post ho parlato di Italo Pentimalli.

Durante un seminario l’ho conosciuto non solo come imprenditore (lo conoscevo già da quel punto di vista) ma anche come persona.

L’ho trovata una persona squisita e veramente piena di iniziative.

Una su tutti è quella di rendere possibile la pubblicazione di un ebook e la sua promozione a 50.000 persone via web, praticamente a costo zero e con una serietà veramente rara da trovare oggi.

Ci sono infatti altri "editori online" in Italia, ma nessuno permette di salvaguardare l’opera degli autori nella sua interezza, e spesso costringe ad adeguare il contentuo a presunti modelli di vendibilità.

Italo Pentimalli invece non impone correzioni e cambi di struttura ai libri che pubblica e non fa firmare contratti troppo vincolanti per l’autore, che può trovare nel suo sito quindi una grande opportunità.

Tutto è fatto in massima libertà e con reciproca soddisfazione.

Se il tuo sogno è pubblicare un ebook online, la soluzione che mi sento di consigliarti la trovi su cliccando qui


*** Nota di servizio questo blog non è più in uso. Il nuovo blog è J.L.Marshall.it ***


Leggi Tutto
(C) GOOD MARKETING SYSTEMS LTD
PRIVACY, COPYRIGHT E TIPO DI LICENZA CREATIVE COMMONS